smb italia  notizie
ultime notizie
perle storiche

 

Ultime notizie :: OMEOPATIA: Studio Q.O.L. nelle malattie reumatiche

RICHIESTA DI COLLABORAZIONE PER UNO
STUDIO SULLA Q.O.L NELLE MALATTIE REUMATICHE
Cari Colleghi
Recentemente ho partecipato, presso la Scuola Internazionale di Scienze Pediatriche, Istituto Giannnina Gaslini di Genova, ad un Corso di aggiornamento in Reumatologia Pediatrica.
In questa occasione sono stato autorizzato, dagli organizzatori del Corso, a valutare la possibilità dell’uso dei loro questionari di valutazione della Qualità di Vita (QOL).
Questi sono questionari validati a livello internazionale ( 32 paesi nel mondo), negli studi epidemiologici, per valutare la QOL nei pazienti trattati con i farmaci allopatici per le patologie reumatiche.
Un questionario si chiama Child Health Questionnarie (CHQ)e serve per valutare in nove domande a risposte multiple l’impatto della terapia allopatica nella QOL del bambino e della famiglia.Il secondo si chiama Childhood Health Assessment Questionnarie (CHAQ) .
Alla mia richiesta: “….è possibile valutare anche la QOL in pazienti trattati anche con MNC, per le stesse patologie, quindi confrontare questi dati con quelli trattati con MC”, si sono dimostrati sensibili e possibilisti.

Si tratta quindi di individuare, tra tutti i Colleghi che seguono pazienti con malattie reumatiche e li trattattano con medicinali di MnC o Agopuntura, coloro che sono disposti a collaborare. Si tratta semplicemente di far compilare i questionari ai pazienti durante le visite di controllo, quindi inviarli ad un centro di raccolta dati.

Prima di dar luogo a questa iniziativa ho bisogno di sapere su quanti Colleghi posso contare quanti pazienti seguono e per quali malattie.
Artrite Cronica Giovanile, (forma sistemica, forma pauci articolare, formapoliarticolare), LES, Dermatomiosite giovanile, Sclerodermia, Vasculiti .

Credo che a nessuno di noi sfugga la possibilità che ci può essere offerta, ovvero di un controllo non sul meccanismo d’azione del rimedio omeopatico, ma sull’impatto che le MNC hanno sulla QOL del paziente e della sua famiglia. Per attuare questo confronto bisogna essere numerosi per raggiungere numeri consistenti, in quanto sono patologie rare e poco usuali.
Attendo rapidamente un vostro riscontro, o comunque la richiesta di ulteriori spiegazioni per chi può essere interessato.
Cordiali saluti

Gianfranco Trapani
resp.ricerca scientifica smb Italia
e-mail : gf.trapani@tin.it