smb italia  notizie
ultime notizie
perle storiche

 

Ultime notizie :: consigli di lettura per l'estate

RECENSIONI LIBRI
A cura di: Gianfranco Trapani

Enrica Campanini
"Fitopediatria, manuale pratico per medici e farmacisti"
Tecniche Nuove, Milano2002

L'uso delle piante medicinali in Pediatria, rappresenta un vero intervento di primo livello.
Tante piccole malattie dei bambini, sono trattate con farmaci, importanti, efficaci, ma anche prodighi di effetti collaterali e secondari. Nella pratica clinica, è necessario intervenire per dare sollievo dai sintomi fastidiosi e spesso limitanti, ma occorre anche rispettare l'organismo del nostro piccolo paziente, senza creare danni maggiori del malanno che si vuole curare.
In questo libro Enrica Campanini, si è posta il problema della tutela della salute dei più piccoli, e dimostra a medici, farmacisti ed anche ai genitori più attenti e responsabili, come si possono migliorare o guarire malattie nei bambini senza ricorrere a farmaci chimici.
Un esempio per tutti: i piccoli disturbi respiratori, rinite, tosse, sinusite lieve, oggi vengono trattati con cortisonici ed antibiotici per via inalatoria.Basterebbe usare in un primo tempo Ribes Nigrum, Amni Visnaga per avere un'azione spasmolitica bronchiale, Cetraria Islandica per un'azione espettorante, Grindelia Robusta per un'azione balsamica ed antisettica. Si potrebbe passare a farmaci più tossici ed invasivi solo se il paziente non risponde a queste terapie.
Grazie a questo libro di Fitopediatria, ora anche i medici o i farmacisti che non conoscono questa tecnica terapeutica, potranno prescrivere, in un primo tempo rimedi fitoterapici efficaci e sicuri per sollevare il bambino e la famiglia da questi disturbi. Con queste terapie non si incorre in rischi gravi come arresto della crescita in statura, o diminuzione delle difese immunitarie, riservando comunque gli interventi più importanti per le malattie più gravi e non altrimenti curabili.
Il libro della Campanini, oltre ad aver uno stile piano e piacevole per la lettura, è ricco di spunti pratici e di consigli facilmente applicabili. Tutti gli schemi terapeutici sono di immediata comprensione e se guidati da una diagnosi appropriata, sono sicuramente efficaci.
Dai piccoli problemi, come gli ossiuri, l'epistassi, i traumi contusivi e la crosta lattea, a quelli più gravi ed importanti come i disturbi del sonno o la dermatite atopica, possono essere trattati con la fitoterapia. Prima di usare uno psicofarmaco ipnoinducente, o una crema al cortisone, è meglio provare con rimedi semplici e di buona efficacia, ma soprattutto privi di effetti collaterali.
Un lavoro che fosse una guida sicura, preparata da un medico esperto in Fitoterapia di grande esperienza, mancava nel panorama editoriale italiano.
Ringrazio per questo l'autrice, per lo sforzo che ha fatto per la chiarezza delle indicazioni, e perché, da "vecchio" pediatra spero che sempre più bambini vengano trattati con la fitoterapia nell'interesse non solo della loro salute, ma anche per il benessere globale della nostra società.

Enrica Campanini
"Dizionario di fitoterapia e piante medicinali"
Tecniche Nuove, Milano – 2002

Il medico pratico che si avvicina alla fitoterapia, ha alcune esigenze fondamentali. In primo luogo deve capire quali e cosa sono le piante che utilizza, quale è il loro impiego terapeutico, la loro eventuale tossicità; quindi deve avere delle notizie scientifiche attuali sullo stato dell'arte della fitoterapia, e mentre legge e studia, anche dei momenti curiosi o di distensione che aiutano a memorizzare gli argomenti in questione.
Non è semplice realizzare un lavoro del genere.
Di facile consultazione, ma nello stesso tempo rigoroso. Pieno di notizie scientifiche riprese dai lavori della ricerca pura ed applicata, trasformate con maestria dall'autore in informazioni utili alla pratica quotidiana. Capace di dare consigli pratici, con delle indicazioni terapeutiche, facilmente applicabili nelle patologie di comune riscontro, e di sicura e provata affidabilità.
Un libro di questo genere, deve essere semplice nella consultazione, completo nelle informazioni, con un numero di piante trattate ragguardevole ed adeguato ai numerosi problemi che la moderna medicina pone quotidianamente.
Di fronte a tutte queste difficoltà. L'autore non si è perso d'animo. Il Dizionario di Fitoterapia di Enrica Campanini risponde pienamente a queste richieste.
Il testo è agile, semplice, rigoroso, ma soprattutto utile. Uno degli intenti primari dell'autore è di rendere agevole la ricerca delle notizie su una pianta e sui suoi effetti terapeutici.
In questo libro è stato raggiunto anche un altro obiettivo, quello di facilitare la vita del medico, rendere ottimale la sua prestazione nei confronti del paziente, utilizzare al meglio le risorse terapeutiche della pianta, intesa come fitocomplesso e non come principio attivo.
In definitiva, siamo di fronte ad un testo, nuovo, pratico, utile.
Con sentimenti contrastanti, emozione, sorpresa, ma anche con notevole piacere ho letto che la prefazione è stata scritta dal prof. Margherita Hack, Ordinario di Astronomia all'Università di Trieste. A tutti noi è noto il suo rigore scientifico, la sua grande capacità professionale, ma soprattutto la scarsa propensione che ha verso ciò che non è scientificamente dimostrabile. Leggere delle opinioni lusinghiere su questo lavoro ed un parere sostanzialmente positivo sulla fitoterapia mi ha riempito di gioia e di fiducia. Vuol dire che il lavoro di Enrica Campanini e gli sforzi che ha fatto per essere chiara, rigorosa, pratica ed utile hanno raggiunto il loro scopo.
Questo libro non può mancare nella biblioteca del medico, del farmacista o di coloro che vogliono utilizzare la fitoterapia per curare piccoli disturbi di salute, senza ricorrere a farmaci invasivi e pericolosi.

Valter Masci
"L'OMEOPATIA PER TUTTI
Spiegata con le immagini"
Tecniche Nuove, Milano 2000

Un paziente che per la prima volta si avvicina alle terapie omeopatiche, compie questa scelta spesso come ultima speranza di terapia per le proprie malattie. Il medico, ha poco tempo e grosse difficoltà per spiegare i principi che regolano la medicina omeopatica. Spiegare in pochi minuti che cosa è una visita omeopatica, con quale meccanismo funzionano i farmaci omeopatici, gli eventuali effetti collaterali della terapia, la possibilità che si presenti l'aggravamento omeopatico, è veramente difficile.
Sono decine, le domande che il paziente vuole porre al medico, ed altrettante le risposte che devono essere date, ma che spesso non possono essere esaurienti nel corso di una visita, per quanto questa sia lunga ed accurata.
Ora il lavoro del medico, e non solo, è notevolmente facilitato ed agevolato da questo libro pubblicato da Valter Masci.
Gli argomenti affrontati sono ostici e difficili. Per scrivere questo libro, la chiarezza ed il rigore sono d'obbligo, la possibilità di cadere in banalizzazioni, o in errori è alta, la necessità di fornire delle informazioni precise, comprensibili e trasmissibili è imprescindibile.
Bene, il libro di Valter Masci risponde a tutti queste indicazioni, anzi diventa un complemento indispensabile all'attività professionale del medico. Necessario, da consigliare alla fine,o all'inizio di ogni visita al paziente, per renderlo partecipe ed informato sulla filosofia sulla logica scientifica di questa tecnica terapeutica.
Domande difficili, che richiederebbero tempo e capacità di sintesi e chiarezza, quali: "Come viene considerato il malato dall'omeopatia?" , "Quale è la tecnica di preparazione dei rimedi omeopatici?", "Che cos'è la dinamizzazione?" . "Qual è il meccanismo di funzionamento dei medicinali omeopatici?", "Che rapporto esiste tra omeopatia e medicina ufficiale?" e molte altre, trovano in queste pagine spiegazioni semplici, chiare ed esaustive.
L'Autore lo ha definito un libro televisivo. La ricchezza di disegni, vignette, schemi, aiutano la comprensione e la memorizzazione. L'informazione che riceviamo, leggendolo, non è noiosa ma è chiara ed esaustiva.
Un libro così scritto può trovare lettori sia in operatori del settore, medici, farmacisti, veterinari, studenti, sia tra i pazienti utilizzatori dell'omeopatia.
In questo periodo, poiché il consenso informato del paziente verso le terapie proposte dal medico è un obbligo, la lettura di questo libro, rende il paziente edotto e facilita l'attività professionale degli operatori sanitari.
In pratica. il farmacista che propone al suo cliente dei rimedi omeopatici, il medico che vuole spiegare bene al suo paziente il motivo per il quale utilizza questi farmaci piuttosto che altri, hanno a disposizione con questo libro un mezzo rapido, conciso, efficace e chiaro.